Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Vivere il Natale attraverso i libri

Sabato 17 dicembre alle ore 16.00 presso la Chiesa dei SS. Cosma e Damiano in Schianno e domenica 18 dicembre alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare di Villa de Strens in Gazzada si terranno due incontri di Biblioterapia del Natale a cura di Alessandra Manzoni, esperta in Biblioterapia dello sviluppo.

Il Natale è simbolo di un rito e di un rituale profondamente sedimentato nella storia dell’Occidente. Un simbolo non solo religioso ma anche profondamente culturale. Ed è la cultura a dare senso all’esperienza dell’uomo, permettendogli di trovare attraverso i miti, i simboli e i riti significati condivisi che danno valore alla sua storia.

Il Comune di Gazzada Schianno ha deciso dunque di proporre un percorso di Biblioterapia Umanistica, condotto da Alessandra Manzoni, attorno al tema del Natale, la cui protagonista assoluta sarà la parola.

La parola è l’elemento costitutivo del linguaggio, è il mezzo attraverso cui trasmettere il proprio vissuto all’Altro e creare insieme un orizzonte comune.

Attraverso le letture proposte da Alessandra Manzoni sarà possibile sviscerare il significato del Natale e comprendere a pieno la sua valenza culturale, in un viaggio tra religione e tradizione, tra passato e presente, tra antichità e contemporaneità.


Il primo incontro, che si terrà sabato 17 alle 16.00 presso la Chiesa dei SS. Cosma e Damiano in Schianno, verterà sul dono.

L’obiettivo del laboratorio è quello di riflettere sui significati della parola “dono” per osservarne la valenza natalizia. “La storia del Natale”, scrive Jeanette Winterson, “finisce con un dono: “Un bambino è nato per noi…”.

Donare è un atto forte, radicale, intenso: esiste ancora il dono oggi? C’è ancora posto per l’arte del donare? Perché facciamo i regali di Natale?

Al termine dell’incontro si terrà una breve cerimonia, durante la quale i partecipanti si scambieranno gli auguri di Natale.

L’ingresso è libero, ma il numero di partecipanti è limitato a venti ed è dunque gradita la prenotazione.


Il secondo incontro, che si terrà Domenica 18 alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare di Villa de Strens in Gazzada, verterà invece sul venire al mondo.

L’obiettivo del laboratorio è quello di riflettere sul tema della Nascita come prima azione di cui siamo capaci.

Venire al mondo è un’azione salvifica, dato che si tratta di un nuovo inizio, di una nuova possibilità, di una nuova variabile che si inserisce nell’equazione dell’umano e che determina un cambiamento nel suo risultato.

L’ingresso è libero.


Prenotazioni presso la Biblioteca di Gazzada Schianno oppure via mail all’indirizzo: biblioteca@comune.gazzada-schianno.va.it