Dimenticanze

In queste settimane sto leggendo un legal triller ben scritto “I giorni del giudizio” di Giampaolo Simi (ed. Sellerio) e poco oltre la metà mi sono imbattuto in alcune pagine in cui una delle protagoniste, di professione Bibliotecaria a Lucca, racconta con simpatia alcuni episodi della sua attività quotidiana.

Mi sono tornate alla mente alcune battute scambiate giorni prima con Cristina, la “nostra” bibliotecaria (l’iniziale minuscola è d’obbligo, lei ci tiene) a proposito di quello che gli utenti lasciano dentro i libri che hanno avuto in prestito.

A lei dedichiamo queste poche pagine sperando che siano piacevoli anche a voi che le leggete.

di Claudio Tosetto

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito